- Books

La città interiore

La citt interiore Il bambino diretto al Borgo Teresiano vicino alla chiesa con la cupola blu vicino al Canale vicino alle bancarelle di Ponterosso Sa dov A sette anni si muove in citt come un migratore lungo le rott

  • Title: La città interiore
  • Author: Mauro Covacich
  • ISBN: null
  • Page: 429
  • Format: Kindle Edition
  • Il bambino diretto al Borgo Teresiano, vicino alla chiesa con la cupola blu, vicino al Canale, vicino alle bancarelle di Ponterosso Sa dov A sette anni si muove in citt come un migratore lungo le rotte celesti Non conosce i nomi delle vie, segue riferimenti emotivi, talvolta geometrici, i colori delle insegne, le fughe di luce verso la marina, i volumi dei pieni e Il bambino diretto al Borgo Teresiano, vicino alla chiesa con la cupola blu, vicino al Canale, vicino alle bancarelle di Ponterosso Sa dov A sette anni si muove in citt come un migratore lungo le rotte celesti Non conosce i nomi delle vie, segue riferimenti emotivi, talvolta geometrici, i colori delle insegne, le fughe di luce verso la marina, i volumi dei pieni e dei vuoti tra i palazzi, le chiome degli alberi Ha una bussola interna, l infallibile magnetismo di un uccellino cresciuto per strada il 4 aprile 1945 Quel bambino sta trasportando una sedia tra le macerie della citt liberata dai nazifascisti ed diretto al comando alleato, dove lo attende suo padre dal cognome vagamente sospetto, Covacich sottoposto a un interrogatorio E quella sedia potrebbe scagionarlo Sempre Trieste, 5 agosto 1972 I terroristi di Settembre Nero hanno fatto saltare due cisterne di petrolio Un bambino, Mauro Covacich, tra le gambe di suo padre il bambino che trascinava la sedia ventisette anni prima nella Trieste liberata , contemplando le colonne di fumo dalle alture carsiche sopra la citt , chiede Pap , semo in guera Mauro Covacich torna nella sua Trieste, con un libro dal ritmo incalzante, avventuroso romanzo della propria formazione, scritto con la precisione chirurgica di un analista di guerra e animato dalla curiosit di un reporter La citt interiore la cartografia del cuore di uno scrittore inguaribilmente triestino il compiuto labirinto di una citt , di un uomo, della Storia, che il lettore percorre con lo stesso senso di inquieta meraviglia che accompagnava quel bambino del 1945 e quello del 1972 un labirinto di deviazioni e ritorni inaspettati, da cui si esce con il desiderio di rientrarci.

    • Free Read [Comics Book] ✓ La città interiore - by Mauro Covacich Ç
      429 Mauro Covacich
    • thumbnail Title: Free Read [Comics Book] ✓ La città interiore - by Mauro Covacich Ç
      Posted by:Mauro Covacich
      Published :2018-08-24T17:42:59+00:00

    1 thought on “La città interiore

    1. Tutte le volte che leggo di Trieste e dintorni, scopro un mondo nuovo perché la sua storia è talmente vasta e articolata, talmente complicata che tutte le volte c'è qualcosa da scoprire con interesse. Forse è anche per questo che rimango colpita dalla ricchezza culturale, dal coacervo di avvenimenti e di memoria che questa bella città porta con sé. Insieme dunque all'educazione triestina dell'autore e della sua famiglia, questo bel libro parla della città, della sua identità della sua st [...]

    2. E' stata la mia prima lettura di Covacich e le aspettative erano alte dopo aver letto la recensione del libro sul Corriere il giorno prima della sua uscita. Dopo averlo acquistato è iniziato un lungo conflitto interiore tra me e il libro.Dire qual è la storia sarebbe quasi impossibile e comunque non renderebbe merito al gran lavoro di Covacich nel rappresentare quel grosso gomitolo di eventi, persone, fatti, emozioni, sentimenti e risentimenti che si chiama Trieste. L’autore prende la penna [...]

    3. Covacich scrive di sé e della sua famiglia di origine slava - il cognome che iniziava con la K, poi forzatamente modificato -, della sua Trieste - città di confine dalla storia complicata -, di molti personaggi che vi hanno vissuto, letterati soprattutto, da Joyce a Svevo, da Saba a Tomizza Ogni elemento è interessante, ma si procede per frammenti, spesso staccati l'uno dall'altro. E c'è a tratti un'aria di sfoggio d'erudizione. A questo Covacich professore, allievo di Magris, preferisco il [...]

    4. Piacevole chiacchierata a briglia sciolta su Trieste, triestinismo, istriani, esuli, personaggi triestini noti e meno noti qualche imprecisione ma è un romanzo e non un saggio storico solo bel mio la ch finale te l'avrà messa forse il fascismo ( no il fascismo mise solo la C al posto della K), ma la -ch finale non è un'invenzione fascista, si usava da parecchi secoli nell'area veneta, dove la c con l a pipa si diffuse solo con l'arrivo del panslavismo e jugoslavismo ottocenteschi.

    5. Really boring. While I was reading a page, at the end I didn't know what was the plot and what was happening. I couldn't go ahead page 30, and I felt really stupid for this because it shouldn't be so hard!! I've read something really more challenging and I liked it

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *