- Books

La freccia azzurra

La freccia azzurra Torna con le illustrazioni di Nicoletta Costa uno dei primi capolavori di Rodari La Freccia Azzurra bellissimo trenino esposto nella vetrina della Befana cattura lo sguardo del piccolo Francesco

  • Title: La freccia azzurra
  • Author: Gianni Rodari Maria Enrica Agostinelli
  • ISBN: null
  • Page: 460
  • Format: Paperback
  • Torna, con le illustrazioni di Nicoletta Costa, uno dei primi capolavori di Rodari La Freccia Azzurra, bellissimo trenino esposto nella vetrina della Befana, cattura lo sguardo del piccolo Francesco, che vende caramelle in un cinema e non avr mai i soldi per comprarlo Anche i giocattoli, per , hanno un cuore, e la notte del 6 gennaio salgono sul trenino iniziano cosi uTorna, con le illustrazioni di Nicoletta Costa, uno dei primi capolavori di Rodari La Freccia Azzurra, bellissimo trenino esposto nella vetrina della Befana, cattura lo sguardo del piccolo Francesco, che vende caramelle in un cinema e non avr mai i soldi per comprarlo Anche i giocattoli, per , hanno un cuore, e la notte del 6 gennaio salgono sul trenino iniziano cosi un avventuroso viaggio per raggiungere i bambini che li desiderano davvero Rodari parlava di temi importanti con leggerezza, e il suo fantastico treno transita sui binari della solidariet , tocca le stazioni dell amicizia, corre verso un sorridente futuro Et di lettura da 6 anni.

    • [PDF] Download ↠ La freccia azzurra | by ✓ Gianni Rodari Maria Enrica Agostinelli
      460 Gianni Rodari Maria Enrica Agostinelli
    • thumbnail Title: [PDF] Download ↠ La freccia azzurra | by ✓ Gianni Rodari Maria Enrica Agostinelli
      Posted by:Gianni Rodari Maria Enrica Agostinelli
      Published :2019-02-15T07:18:55+00:00

    1 thought on “La freccia azzurra

    1. Grazie alle favole e ai racconti di Rodari, sto riscoprendo la bellezza della narrativa italiana per bambini. Se solo storie come "La freccia azzurra" venissero lette e raccontate alle nuove generazioni, forse, potrebbe esserci ancora speranza per il futuro.

    2. Che carino!!! L’ ho letto nel periodo giusto perché la storia ha a che fare con la Befana (o la Baronessa come ama farsi chiamare dalla sua aiutante Teresa)! È un libro dolcissimo in cui i giocattoli prendono vita e chiaccherano e si confrontano ognuno con la loro personalità. È la storia anche di un’ amicizia tra un bimbo molto povero ed un cagnolino che da giocattolo si trasforma in un cane vero.Ascanio Celestini è un artista della recitazione e mi è scappata più di qualche risata m [...]

    3. La befana asservita al capitalismo! Ero tanto affezionata alla buona vecchina del cartone animato, dove la parte del cattivo se la prende Scarrafoni E invece qui è lei che vuole far quadrare i conti, che delusione!Si tratta comunque di un piacevolissimo racconto per l'Epifania, divertente in puro stile Rodari, dove insieme ai giocattoli viviamo un'avventura in grado di far sognare grandi e piccoli. Continuo tuttavia a preferire il cartone animato di Enzo D'Alò, la trasposizione ha davvero fatt [...]

    4. It is weird to me that I have read a book about toys that want to escape a toyshop. It might sound weird but it is actually a pretty good book and a little bit sad at the end but still a pretty good book.

    5. A tender fairy-tale for children and adults as well. The language may sound a bit old-fashioned for modern Italian children though. As a matter of fact, the book was originally written in 1954 and published in the '60s. This must be the reason why my kids got tired of the book after few chapters, eventhough they love the animation movie inspired by it and they have watched it at least a thousand times. Nevermind. I ended up reading the book by myself and I really enjoyed it!

    6. fiaba meravigliosa di Gianni Rodari, dove i giocattoli si animano per affrontare mille pericoli in nome della giustizia, uguaglianza e dell'amiciziada far leggere assolutamente ai più piccoli per apprezzare l'importanza di questi principi

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *