- Books

L'abito di piume

L abito di piume Un romanzo sulla guarigione dai mali dell animo nel ritorno alla leggerezza della vita normale con la riscoperta di affetti amicizia semplicit e tranquillit

  • Title: L'abito di piume
  • Author: Banana Yoshimoto Alessandro Giovanni Gerevini
  • ISBN: 9788807819384
  • Page: 414
  • Format: Paperback
  • Un romanzo sulla guarigione dai mali dell animo nel ritorno alla leggerezza della vita normale, con la riscoperta di affetti, amicizia, semplicit e tranquillit.

    • [PDF] ô Free Download ✓ L'abito di piume : by Banana Yoshimoto Alessandro Giovanni Gerevini ↠
      414 Banana Yoshimoto Alessandro Giovanni Gerevini
    • thumbnail Title: [PDF] ô Free Download ✓ L'abito di piume : by Banana Yoshimoto Alessandro Giovanni Gerevini ↠
      Posted by:Banana Yoshimoto Alessandro Giovanni Gerevini
      Published :2018-09-09T06:31:56+00:00

    1 thought on “L'abito di piume

    1. Secondo lei a legare gli esseri umani non erano le parole, bensì tutto un insieme di sensazioni. E aveva capito che noi, in effetti, non facciamo altro che scambiarci una sensazione con l'altra.Ho letto "Kitchen", "Moonlight shadow" e "Chie-chan e io" di Banana Yoshimoto. "L'abito di piume" è una versione shakerata di tutti e tre. C'è la cucina come cura dell'altro, c'è il personaggio femminile un po' atipico ma complementare della protagonista (Chie-chan e Rumi), c'è la morte presente sott [...]

    2. L'abito di piume mi ha appassionato sin dalla prima pagina. Hotaru è stata insieme a un uomo per 8 anni, finché lui non ha deciso di lasciarla per tornare stabilmente con la moglie. Decide quindi di tornare al paesino di montagna dov'è nata, dove ancora vivono la nonna e il papà (quando non è in giro per l'America).Da sola potevo tranquillamente scappare a piangere all'improvviso senza il bisogno di correre in bagno e fare finta di vomitare.Hotaru infatti si trasferisce nel retro del caffè [...]

    3. Vi è mai capitato di avere un’amica in preda ad uno stato d’animo particolarmente suscettibile a causa di un’atroce delusione amorosa? Se sì, avrete sicuramente provato il desiderio di trovare un qualsiasi metodo, una qualsiasi baggianata, un balsamo con il quale stemperare il dolore delle sue ferite. ‘L’abito di piume’ – una copertina elegante e sole 132 pagine di narrazione – è il racconto salvifico che Banana Yoshimoto ha scritto pensando proprio a coloro che soffrono in pr [...]

    4. L'abito di piume inizia con leggerezza narrandoci del fiume che, diramandosi come fili di ragnatela, collega tutto il paesino di montagna dove la protagonista è nata e sarà presente per tutto il libro sullo sfondo della storia raccontata da Banana Yoshimoto.Purtroppo questa leggerezza sarà rovintata da un ben più pesante rimarcare una storia durata 8 anni tra Hotaru ed un uomo sposato che, nel voler restare con la moglie malata, la lascerà senza darle modo di replicare.Pesantezza che ci seg [...]

    5. Als die junge Hotaru nach einer achtjährigen Affäre, von ihrem verheirateten Geliebten verlassen wird, steht die schöne Japanerin vor dem Nichts. Alleingelassen bleibt sie im gemeinsamen Appartement in Tokio zurück und fällt in ein tiefes Loch. Sie verliert von heute auf morgen jeglichen Sinn im Leben, denn ihr komplettes Denken und Handel war auf ihren Liebhaber ausgerichtet.Erst als Hotaru in ihr Heimatdorf am Fluss zurückkehrt und dort eine spärliche Unterkunft in der Nähe ihrer Groß [...]

    6. "Pensai che la gentilezza disinteressata delle persone, le loro parole spassionate, fossero come un abito di piume. Avvolta da quel tepore, finalmente libera dal peso che mi aveva oppresso fino a quel momento, la mia anima stava fluttuando nell'aria con grande gioia".Ho acquistato questo romanzo proprio l'anno scorso, perché non avevo mai letto nulla della Yoshimoto ed ero incuriosita da questa scrittrice di cui tutti parlavano. Così, mi sono lasciata catturare dalla bellezza del titolo e l'ho [...]

    7. Era dalla lettura di Kitchen che non ritrovavo una Yoshimoto così rilassante e delicata. La storia è un insieme di ricordi della protagonista, Hotaru, che ritorna nel suo paesino natale dopo una brutta delusione d'amore col suo ex. Qua conoscerà un nuovo ragazzo e riabbraccerà una cara amica.Il tema dominante è il tornare in se stessi, il ritrovarsi. Il tutto condito con tanti ricordi (spesso tristi) dei bei momenti passati con le persone a noi più care (soprattutto i genitori e i nonni). [...]

    8. ho provato un'emozione unica a rileggere - a distanza di un anno esatto - il libro che mi a permesso di scoprire banana yoshimoto. come spesso accade una seconda rilettura ha cambiato le cose, le ha trasformate in un candore che - inizialmente - non ho saputo cogliere a pieno. ho amato questo libro perchè - come scritto sulla copertina - "è un romanzo struggente e salvifico che riesce a trasmettere un forte senso di speranza nel futuro" e per questo motivo ho avvertito l'impulso di gettarmi ne [...]

    9. DELICATOE' il primo libro che leggo della Yoshimoto.Delicato come una piuma.Toccante a tal punto da sentire anche io le sensazioni di Hotaru, che torna nel paesino natale vicino ad un fiume dopo una delusione d'amore. Lui sposato, ma che stava con lei, tanto da prendere un appartamento a Tokyo dove vivere insime, la lascia. Ritorna da sua moglie.E per Hotaru questo è un brutto colpo. Fino ad ora ha vissuto per lui e in funzione di lui,e ora non le rimane nulla. Solo l'appartamento, pieno di ric [...]

    10. Avevo bisogno di ovatta, pura e semplice ovatta per il mio animo che non ne voleva sapere di agganciarsi alla realtà. Ed ovatta ho trovato! Tra queste pagine la Yoshimoto mi ha confortata e rinfrancata, lasciandomi con quel giusto languorino che mi permetterà di proseguire la lettura di altri suoi scritti

    11. Da premettere che è il primo libro in assoluto che leggo di questa autrice: trovato quasi per caso, non mi sono chiesta se valesse la pena leggerlo. Ero curiosa e l'ho fatto. E devo dire che non mi ha delusa.In verità è l'autrice stessa la prima e più severa critica di sé quando nel "Postscriptum" a fine libro afferma di non credere che sia un romanzo strepitoso, definendo il contenuto "non un granché". Con queste due affermazioni quindi le tre stelline se le è date praticamente da sola. [...]

    12. La sensazione che questo libro mi ha lasciato dopo averlo letto è qualcosa di, dispiegabile. Anche cercandolo non riuscirei a trovare un aggettivo adatto che possa esprimere i sentimenti e le emozioni che questo romanzo, il mio primo Yoshimoto, mi ha lasciato. Qualcosa di mai provato, ma di positivo. L'abito di piume è una favola triste e malinconica che tocca temi come la morte, l'amicizia e soprattutto la rinascita interiore dopo un momento di crisi: lo stesso titolo è una metafora del perc [...]

    13. Just read this lovely book in one sitting. It's been years since I've read as much as this October and it feels fantastic.

    14. 3.5/5My friend told me to read this and I'm impressed!! This book has the healing power--It's all about sharing pain and getting better.

    15. Pensai che la gentilezza disinteressata delle persone, le loro parole spassionate, fossero come un abito di piume. Avvolta da quel tepore, finalmente libera dal peso che mi aveva oppresso fino a quel momento, la mia anima stava fluttuando nell'aria con grande gioia La protagonista, Hotaru, torna nel paese in cui è nata per riprendersi da una profonda delusione amorosa. E qui, ritrovando pian piano consapevolezza del proprio passato e del legame profondo con la terra d'origine, ritrova la forza [...]

    16. 2,5 stelle.L'abito di piume è una storiella sempliciotta e banale, di sicuro non un capolavoro di narrativa. Più che altro è un racconto o come ha detto la stessa autrice, una favola. E' la storia di una ragazza che ha vissuto per anni a Tokyo come amante di un uomo sposato e quando viene lasciata si ritrova senza più nulla. Senza legami, lavoro, passioni. E allora decide di tornare nel paese natale e qui riscopre lentamente la gioia di vivere.Passi che è una storiella, ok, ma almeno conclu [...]

    17. 4,5-5*Das Buch ist wirklich schön und angenehm zu lesen. Ich fand es sehr entspannend, interessant, schön. Eigentlich passiert nicht soo viel, und das was passiert, passiert langsam und stetig - wie der Fluss, der oft Erwähnung findet. Hotarus Liebeskummer/schmerz heilt nur langsam, ebenso langsam hilft sie Mitsuru und seiner Mutter; doch gerade das fand ich irgendwie schön. Es wirkte glaubhaft. So ähnlich kann es in der Realität passieren und tut es sicher auch. Der Schreibstil ist leicht [...]

    18. Direttamente dal Postscriptum di Banana: "Era da molti anni che non scrivevo più un vero romanzo adolescenziale."Ehm. Ehilà? Pronto? Sei cosciente del fatto che la tua Hotaru abbia ben VENTISEI ANNI?"Ho l'impressione che sia un romanzo uscito dalla penna di qualcun'altro e pertanto mi sento libera di dire che penso trasmetta molta tranquillità."A questo proposito, cara Banana, permettimi di dissentire. Più che di tranquillità, nel mio caso si è indubbiamente trattato di uno stato depressiv [...]

    19. Appena finito di leggere. Forse a causa del fatto che l'ho letto un pò a pezzi, ma purtroppo questo libro mi è rimasto assolutamente indifferente, anzi in alcuni momenti ho pensato di interromperne la lettura perchè mi annoiava, poi sono arrivata alla fine ma la storia, sì lieve e delicata come il titolo, non mi ha proprio convinto.

    20. ระหว่างอ่านเหมือนนั่งอยู่ริมแม่น้ำในฤดูหนาว ไม่ดราม่า ไม่หวานซึ้ง ไม่หวือหวาฟีลกู้ดเล็กๆ พอสั่นไหวหัวใจนิดหน่อย :)

    21. Dieses Buch ist tiefes Ein- und Ausatmen nach einer anstrengenden Zeit. Vom Stil und Inhalt erinnert mich das Buch etwas an den Autor Haruki Murakami. Die Beschreibung der Umgebung in diesem Roman lässt eine zusammen mit der Hauptfigur durch diese Streifen. Die Geschichte vermittelt Entspannung und Ruhe und ist reduziert auf das Wesentliche. Es gibt keine Unnötigen Ausschweifungen, trotzdem wird außer den Gefühlen wenig in den Fokus genommen, was einem viel Raum lässt, um selbst zu fühlen. [...]

    22. Amo la Yoshimoto e il suo modo di raccontare storie, ancora una volta si conferma. La vicenda della protagonista Hotaru trasmette una magica tranquillità, descritta in maniera minuziosa che per più volte mi sono immaginata al suo fianco durante il racconto. Lo consiglio vivamente, é una lettura breve e piacevolePiccolo consiglio che ha ben poco da vedere con il mondo della scrittura: se vi hanno spezzato il cuore da poco, questo vi solleverà! Provare per credere, con me é successo!

    23. niente, non dovevo finirlo adesso l'ho divorato. Strano perché non é il tipo di storie che leggo, per nulla, ma mi ha completamente preso il modo di scrivere. Sapevo che la Yoshimoto ha un modo di scrivere molto particolare, "onirico", per cui o la si ama o la si odia ma lei, nel suo stile ha portato il mono no aware classico ad un altro livello, un mono no aware 2.0. STUPENDO.

    24. E’ una narrazione scorrevole, semplice e coinvolgente. Ha qualcosa di fiabesco e misterioso insieme, di malinconico e vitale nello stesso tempo. Ci dice che a volte tornare indietro non significa sconfitta, ma desiderio di riacquistare forza e fiducia in se stessi. E ci ricorda che nei momenti difficili sono sempre amicizia e affetti familiari a soccorrerci.

    25. Il ritorno, le dinamiche del passato che diventano presente, la vita piatta, monotona, ma rassicurante di una piccola realtà. Un libro che si lascia leggere e che mette in risalto gli stati d'animo, la solitudine, l'amore.

    26. ชอบนะ ส่วนตัวชอบงานคุณบานาน่าอยู่แล้วด้วย55 ในระหว่างทางที่อ่านก็แทงใจเป็นระยะๆเลย อ่านจบแล้วก็ยิ้มได้

    27. Ho provato a leggere Banana Yoshimoto, e devo dire che non mi ha particolarmente colpito.Ma parliamo del romanzo senza generalizzare sullo stile di una scrittrice che per me è comunque sconosciuta. Questo, dice nella postfazione la Yoshimoto, è un romanzo adolescenziale, un tentativo fatto a distanza di molti anni quindi non sa bene come sia venuto. Comunque per riassumere è la storia di una giovane, Hotaru, che torna nel suo paese natale dopo aver vissuto nella capitale ed esser stata abband [...]

    28. Il ritorno a casa di una giovane delusa dagli anni di Tokyo dov’era l’amante di un uomo sposato (tema già proposto dalla Yoshimoto, che mi fa sospettare una sua esperienza personale) ed il ritorno al ritmo fluido della vita di provincia, scandita dallo scorrere del fiume. E’ l’occasione per lei di recuperare il senso della sua esistenza e la fiducia nelle relazioni con gli altri, in particolare grazie all’amicizia ritrovata con la “quasi sorellastra” Rumi e con un ragazzo e sua ma [...]

    29. Mi è piaciuto molto questo libro. Era la lettura di ottobre del gruppo Compagni di viaggio, ma non ho resistito e l'ho letto tutto d'un fiato. Mi è piaciuto moltissimo il personaggio di Hotaru, così simile alle diciottenni del giorno d'oggi, che si risveglia a 26 anni e si rende conto che per otto anni della sua vita non ha vissuto, ma si è modellata su qualcun altro. Quel tempo non le tornerà, non le verrà restituiro, puù solo cercare di rimettersi in carreggiata e non perderne altro. Be [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *